Sulla natura

Non so se le piante o il cielo mi guardino, né se abbiano una loro visione, poiché tendiamo ad imprimere la nostra. Se così non fosse, vedremmo il nulla. Non solo ciò che è animato soffre, ma tutto l’esistente: la sofferenza è il distillato che precede la distruzione. L’azione giusta non esiste, poiché tutte recanoContinua a leggere “Sulla natura”