Una piccola speranza

di fr. Luca Rubin
Una piccola speranza

Non vista, non sentita
ignara di se stessa
una piccola speranza
nasce in silenzio.

Fiorisce e attende
come chi cammina
e non conosce la via
ma desidera la meta.

Un frutto atteso
è meno acerbo,
una preghiera accolta
è già compimento.

Custode di vita
e annuncio di luce
promessa che si realizza:
vieni Signore Gesù.

fr. Luca Rubin

Gratis! Iscriviti a NoiScrittoriNoiLettori e rimani aggiornato su tutte le novità letterarie. Inoltre potrai usufruire di molti vantaggi offerti sempre gratuitamente a Scrittori e a Lettori.

Per ricevere notifiche quando viene pubblicato un nuovo Articolo

Unisciti ad altri 1.042 follower

SE TI PIACCIONO I POST PUBBLICATI DA NoiScrittoriNoiLettori E VUOI VEDERNE ALTRI, CLICCA SUL SEGUENTE PULSANTE

Esserti sempre!

di Lucia Triolo
Esserti sempre!

“Solo questo domando: esserti sempre,
per quanto tu mi sei cara, leggero”
(G. Raboni, Canzonette mortali 1981-83)

inscatolare tutte le pratiche?
congelare i respiri?

è tempo ora di
gettare vuoto nel vuoto
come sale su ferita che
       non chiude

e questa vita
fermaglio di passaggi erranti
           sbagliati 
sbaragliati
                      adesso in fuga

si slegano i dettagli nella mente
vagano dentro la dispensa
di assurdi quotidiani
(in amore)
perdono parola
acquistano in ululato

e le insonnie di queste vigilie
(come sta fermo un ti amo!)
a contare il tempo con un pallottoliere
perché sia colorato
a riaccogliere il vuoto
a riempire di per sempre l’ attimo

Esserti sempre!

ora in L. Triolo, “Debitum”

Gratis! Iscriviti a NoiScrittoriNoiLettori e rimani aggiornato su tutte le novità letterarie. Inoltre potrai usufruire di molti vantaggi offerti sempre gratuitamente a Scrittori e a Lettori.

Per ricevere notifiche quando viene pubblicato un nuovo Articolo

Unisciti ad altri 1.042 follower

SE TI PIACCIONO I POST PUBBLICATI DA NoiScrittoriNoiLettori E VUOI VEDERNE ALTRI, CLICCA SUL SEGUENTE PULSANTE

CONCORSO LETTERARIO INTERNAZIONALE “CERESIO IN GIALLO” – 2022/2023

Gratis! Iscriviti a NoiScrittoriNoiLettori e rimani aggiornato su tutte le novità del sito. Inoltre potrai usufruire di molti vantaggi offerti sempre gratuitamente a Scrittori e a Lettori.

Per ricevere notifiche quando viene pubblicato un nuovo Articolo:

Unisciti ad altri 1.042 follower

Scadenza iscrizione: 14 Ottobre 2022.

GRATUITO.

Questo concorso, che ha già visto una grande partecipazione lo scorso anno, è destinato a un crescente successo. Lo si può facilmente intuire osservando gli sponsor, ma soprattutto gli enti patrocinatori.

Il bando originale del Concorso può essere visionato cliccando sull’immagine in evidenza o sul link “VAI ALLA PAGINA DEI CONCORSI”. Successivamente, scorrendo la pagina di destinazione, cliccare il link ‘NARRATIVA’ o ‘RACCONTI’, presente nella Denominazione del Concorso della tabella.  

ECCO ALCUNE NOTIZIE

SEZIONE A

Romanzi editi: gialli noir thriller polizieschi

Opere ammesse: Pubblicate dal 1 gennaio 2020 al 5 ottobre 2022

SEZIONE B

Racconti inediti ambientati sui laghi. Genere giallo, noir, thriller, polizieschi.

Lunghezza: da 16.000 a 20.000 battute spazi inclusi.

Opere ammesse: piu’ opere dello stesso autore.

SEZIONE C

Gialli nel cassetto romanzi inediti: gialli, noir, indagine, thriller, polizieschi ambientati in località italiane.

Lunghezza: da 250.000 a 300.000 battute spazi inclusi.

Opere ammesse: piu’ opere dello stesso autore.

SEZIONE D

Giallo Junior 9+: narrativa gialla, noir e mistery.

Opere ammesse: piu’ opere dello stesso autore.

PREMI:

1 premio editi €1,500

2 premio editi €700

3 premio editi €500

premio giovani autori per scrittori fino a 35 anni €1,000

Premio speciale Laghi €300

1 premio racconti inediti €500

2 premio racconti inediti €250

3 premio racconti inediti €150

Premio giovani autori per scrittori fino a 35 anni €300.

Premio speciale Laghi €200.

1 PREMIO GIALLI NEL CASSETTO ROMANZI INEDITI PUBBLICAZIONE DEL ROMANZO DA PARTE DELLA CASA EDITRICE FRATELLI FRILLI- TORINO.

1 premio Gialli junior 9+ €1,000

2 premio gialli junior €400

3 premio gialli junior €200

Con il patrocinio di: Regione Lombardia, Comune di Lugano, Provincia di Varese, Comune di Varese, Accademia della Crusca, CCIA Varese, Aime Associazione Imprenditori Europei.

Sponsorizzato da: Regio Insubrica, Premio Claudio De Albertis, Banca Euromobiliare, Assicuarazione Generali Musajo Somma Varese, Vox Libri, Il Gigante,Yop Comunicazione, Liberamente Onlus.

SE SEI INTERESSATO A UNA “CASA EDITRICE NON A PAGAMENTO” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’

*****

Le stelle in parallelo

Il commissario Baleni indaga

di Danila Marsotto

Ho letto questo giallo, questo, direi, romanzo di indagine. C’è il delitto, la bella insegnante d’arte uccisa con un vetro di bottiglia, c’è il commissario Baleni, e quando uno è poliziotto è poliziotto sempre, ci sono gli amici del commissario: don Ercole, il prete di Papigno, e Danilo Invernizzi, il questore di Terni.  E poi c’è la bellezza: la bellezza di Monica Nardi, la vittima, e la bellezza delle stelle. Si vedono bene dalla canonica che è in cima alla rocca del paese. Avvolgono la ragazza ferita come un mantello. Come il mantello di stelle che avvolge le statue delle Madonne. E la bellezza si insinua anche fra i moventi del delitto: la bellezza di Isabella d’Este, ritratta da Leonardo. Un ritratto disegnato su un foglio: un originale del genio rinascimentale o un falso?

Intorno a tutto questo ruota l’indagine del commissario, ma c’è un ultimo e forse più importante amico che gli suggerisce la strada da prendere: il gabbiano. Come la Farfalla di Dinard di montaliana memoria, il gabbiano ispira il commissario e non lo lascia mai solo.

Tra le strade e le finestre romane, da cui l’autrice scrive  e dove Baleni ha la sua autentica questura, i gabbiani non sono più dei forestieri che vengono dal mare, ma sono diventati degli animali autoctoni, inseriti nel tessuto urbano, sparsi tra il fiume e i secchioni dell’immondizia. Non lo lasciano solo Baleni. Ce n’è sempre uno con lui: a Roma, a Papigno, a Terni.

Mi piace pensare che queste indagini di Baleni sia un gabbiano a raccontarle a Danila Marsotto, affacciato da una terrazza del foro romano o mentre col becco garrisce e poi agguanta rapido l’avanzo del pane sul tavolo del balcone. Mentre le stelle stanno a guardareLe stelle in parallelo, nella incredibile foto di copertina scattata da Renato Cerisola.

Il Palazzo del Nazareno (storie nascoste nel palazzo)

È con estremo piacere che desidero segnalare ai cultori della buona lettura – quella che sprigiona il vero profumo del sapere – questo splendido volume intitolato “Il Palazzo del Nazareno” – Storie nascoste nel palazzo. L’autrice dell’opera è Rossana Cosci, prima segretaria donna nella lunga storia del collegio Nazareno, all’interno del quale, presta la sua opera anche  come insegnante di italiano per stranieri con certificazione Ditals.

Ma di cosa si parla in questo libro? Rossana, afferma di avere sempre avuto una grande soddisfazione nel poter varcare  ogni giorno l’ingresso del palazzo del Nazareno, questo grande edificio d’architettonico pregio, adibito a civile abitazione dall’alto clero, ma anche spazio di elevata importanza artistica, dacché al suo interno sono presenti opere  di grande spessore estetico e di elevato valore culturale e soprattutto storico. Posizionato in zona prestigiosa e centrale nella città di Roma, il palazzo mostra tutta la sua austerità, la sua potenza ed una ricchezza unica che risplende del suo fascino antico ancorché inserita in contesto urbano ormai caoticamente contemporaneo. Al suo interno non mancano, nel rispetto tipico di uno stile rinascimentale, sale private e di ricevimento, e numerose, sono le vie di fuga che immettono nelle vie circostanti quali via del Tritone verso Piazza Barberini e Fontana di Trevi.

Laureata in legge, entra nell’Ordine dei Padri Scolopi attraverso la frequenza di un corso – tenutosi presso il detto collegio –  abilitante all’esercizio forense. Sia come avvocato che come insegnante di italiano, Rossana si è sempre prodigata a favore dei diritti degli stranieri nel nostro paese e della loro integrazione sociale e, pur continuando a supportare queste iniziative, non ha mai smesso di alimentare anche la sua innata passione per la ricerca. In particolare, nei confronti del Palazzo del Nazareno, le cui radici sono assai più profonde di quanto si possa immaginare.

Come Rossana stessa afferma parlando di questo paazzo: “Mi è sempre apparso un grande gigante, che fiero aspetta di essere ascoltato, e per questo motivo ho scritto della sua lunga vita”. Non ci resta quindi che scoprire l’itinerario che Rossana Cosci ha preparato per i lettori curiosi, per entrare nelle stanze del palazzo e scoprirne fascino, storie e verità.

Poesie: Francesco Golisciano

di FRANCESCO GOLISCIANO
POESIE

Sono arrivate le copie per autore del mio libro!

Penso che il cartaceo sia di gran lunga superiore al digitale.

Ho preso dalla realtà per tornare alla realtà.

Potete prenotare il libro scrivendomelo o acquistandolo su Amazon.

Dopo il libro “Ho sfidato l’Eternità“, arriva la mia raccolta poetica.

135 pagine che racchiudono poesie scritte dai 16 ai 25 anni, divise in quattro sezioni: Eternità, Umanità, Sublime, Libertà.

Poesie per contemplare, amare, gioire, riflettere e spero emozionarsi.

Poesie da leggere da soli e in raccoglimento.

Condivido una parte dell’articolo scritto dalla testata giornalistica “sassilive”:

Francesco Golisciano illustra la sua raccolta poetica: “La prima parte, consistente in cinquantuno poesie, racchiude la parte fondamentale della raccolta. Le poesie sono state scritte, nel momento della massima ispirazione, visione, sul primo supporto a mia disposizione. L’utilizzo di versi liberi è una conseguenza della forza delle visioni visitatemi e della volontà di mostrare più chiaramente possibile il legame tra anima e parola; per questa stessa ragione, le parole sono state scelte con cura e strutturate secondo una combinazione in grado di rendere possibile l’alchimia delle parole.

Buona lettura e buona meditazione.

SE SEI INTERESSATO A UNA “CASA EDITRICE NON A PAGAMENTO” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’

*****

SE SEI INTERESSATO A “NUOVI CONCORSI E PREMI LETTERARI GRATUITI” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’

*****

Gratis! Iscriviti a NoiScrittoriNoiLettori e rimani aggiornato su tutte le novità letterarie. Inoltre potrai usufruire di molti vantaggi offerti sempre gratuitamente a Scrittori e a Lettori.

Per ricevere notifiche quando viene pubblicato un nuovo Articolo

Unisciti ad altri 1.042 follower

SE TI PIACCIONO I POST PUBBLICATI DA NoiScrittoriNoiLettori E VUOI VEDERNE ALTRI, CLICCA SUL SEGUENTE PULSANTE

Virtù

di NINETTA PIERANGELI
Virtù


Miscellanea di riflessioni della collana “Le belle parole”, volume a cura di Francesca Romana de’ Angelis.

Oggi ho letto una miscellanea di saggi e riflessioni, più o meno lunghe o brevi, da titolo “Virtù”, una delle belle parole a cui l’editore Studium ha voluto dedicare la sua collana.

Riassumendo e riprendendo il filo sparso tra le righe e gli autori, ho buttato giù questa lieve presentazione.

La virtù è un orizzonte che, per il filosofo McIntyre citato da De Angelis, , si è completamente chiuso dopo la fine di una concezione condivisa del bene comune, perché solo essa rappresenta il fondamento dell’amicizia (Leopardi) e non si può essere virtuosi in solitudine, riafferma Evelina Piscione. È il nostro secolo quello della competizione, ma è nella cooperazione che splende la virtù dell’uomo, dice Duccio Piovani.

Cosa è dunque la virtù? Ci aiuta a interrogarci questo libretto.

L’areté è la capacità di fare bene il proprio compito, sostiene classicamente Lorenzo Marone. E Carmelo Scavuzzo riprende il Convivio, nella definizione tomistica: Ciascuna cosa è virtuosa che fa quello a che ella è ordinata.

Ma è di nuovo Marone che mi ha colpito: le piante mettono tutta l’energia  a farsi belle e così aiutano pure gli altri, perché dalla loro prosperità passa la fortuna di tutti.

Così la virtù delle piante e farsi belle. E qual è la fortuna degli altri? Guardare la bellezza delle piante. Così mi son detta che la virtù dell’uomo è guardare la bellezza perché così è fortunato ed è felice. Ed è essere belli. Il compito a cui siamo ordinati io lo vedo così: innaffiare il fiore che ciascuno di noi è. E poiché non possiamo essere felici da soli, la nostra virtù sarà di essere cespuglio.

La metafora del fiore e del cespuglio, dell’areté come realizzazione della bellezza e della felicità all’interno della comunità ci riporta direttamente nel cuore di un’etica aristotelica, come contraltare alla perdita della consapevolezza del quid specifico dell’essenza umana. Mi spiego: Luca Serianni con un’indagine lessicologica, scopre come attualmente il termine virtus lo troviamo ridotto alla virtù del burro o dell’extravergine. L’antropos a una dimensione schiacciato sulla mera necessità e felicità del mangiare e del consumare.

Ma se tanti, che hanno partecipato alla stesura di questo libro con i loro interventi, sono riusciti a ad aprire un orizzonte, forse vuol dire che la prospettiva dell’homo oeconomicus non è definitiva nella nostra cultura.

SE SEI INTERESSATO A UNA “CASA EDITRICE NON A PAGAMENTO” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’

*****

SE SEI INTERESSATO A “NUOVI CONCORSI E PREMI LETTERARI GRATUITI” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’

*****

Gratis! Iscriviti a NoiScrittoriNoiLettori e rimani aggiornato su tutte le novità letterarie. Inoltre potrai usufruire di molti vantaggi offerti sempre gratuitamente a Scrittori e a Lettori.

Per ricevere notifiche quando viene pubblicato un nuovo Articolo

Unisciti ad altri 1.042 follower

SE TI PIACCIONO I POST PUBBLICATI DA NoiScrittoriNoiLettori E VUOI VEDERNE ALTRI, CLICCA SUL SEGUENTE PULSANTE

Incipit a “Sulle Pendici Dell’Altro”

di Lucia Triolo
Incipit a “Sulle Pendici Dell’Altro”

c’è una forza
di futuro 
che si sdraia sulle pendici
dell’ altro
mentre la bestia ride:
questo  sentimento 
cugino lontano dell’orrore di oggi
stacca sovente gli occhi verso te

pronuncia parole

SE SEI INTERESSATO A UNA “CASA EDITRICE NON A PAGAMENTO” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’

*****

SE SEI INTERESSATO A “NUOVI CONCORSI E PREMI LETTERARI GRATUITI” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’

*****

Gratis! Iscriviti a NoiScrittoriNoiLettori e rimani aggiornato su tutte le novità letterarie. Inoltre potrai usufruire di molti vantaggi offerti sempre gratuitamente a Scrittori e a Lettori.

Per ricevere notifiche quando viene pubblicato un nuovo Articolo

Unisciti ad altri 1.042 follower

SE TI PIACCIONO I POST PUBBLICATI DA NoiScrittoriNoiLettori E VUOI VEDERNE ALTRI, CLICCA SUL SEGUENTE PULSANTE

mentre il deserto avanza

di Lucia Triolo
mentre il deserto avanza

l’anima tua a tentoni
mi investe come uno spavento 
resipiscente.
Profondo il grembo, non teme i suoi
assalti da lanciatore di coltelli
non si ama mai a braccia conserte
rinunciando al segno.
Ho bisogno di tutte le ossa
angoli di questa nostra storia
il resto è fellonia

Assurdo questo paese vuoto che
ho inghiottito
assurda questa metafora
che io sono mentre il
deserto avanza dentro
un bacio

SE SEI INTERESSATO A UNA “CASA EDITRICE NON A PAGAMENTO” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’

*****

SE SEI INTERESSATO A “NUOVI CONCORSI E PREMI LETTERARI GRATUITI” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’

*****

Gratis! Iscriviti a NoiScrittoriNoiLettori e rimani aggiornato su tutte le novità letterarie. Inoltre potrai usufruire di molti vantaggi offerti sempre gratuitamente a Scrittori e a Lettori.

Per ricevere notifiche quando viene pubblicato un nuovo Articolo

Unisciti ad altri 1.042 follower

SE TI PIACCIONO I POST PUBBLICATI DA NoiScrittoriNoiLettori E VUOI VEDERNE ALTRI, CLICCA SUL SEGUENTE PULSANTE

soglia

di Lucia Triolo
soglia

Che ora ha la
memoria?
ha l’ora di una soglia
Che ora ha una soglia?
A quell’ora spingevi il tuo corpo
verso il mio

un pensiero sulla soglia
della carne
gioco di immagini 
che mormoravano

quel mormorio
lo abbiamo chiamato felicità

ti sta toccando
la sua memoria sconclusionata
ammalata di desiderio

in quell’ora sopravvive 
il desiderio di 
chi ha perso

io ho sorpreso la soglia
a darmi del tu

SE SEI INTERESSATO A UNA “CASA EDITRICE NON A PAGAMENTO” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’

*****

SE SEI INTERESSATO A “NUOVI CONCORSI E PREMI LETTERARI GRATUITI” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’

*****

Gratis! Iscriviti a NoiScrittoriNoiLettori e rimani aggiornato su tutte le novità letterarie. Inoltre potrai usufruire di molti vantaggi offerti sempre gratuitamente a Scrittori e a Lettori.

Per ricevere notifiche quando viene pubblicato un nuovo Articolo

Unisciti ad altri 1.042 follower

SE TI PIACCIONO I POST PUBBLICATI DA NoiScrittoriNoiLettori E VUOI VEDERNE ALTRI, CLICCA SUL SEGUENTE PULSANTE