ANTONELLA LA FRAZIA

I libri di Antonella La Frazia

E come la Fenice …

Silloge di Antonella La Frazia

  • Editore : LFA Publisher (2 maggio 2017)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile:  104 pagine
  • ISBN-10 : 8899972540
  • ISBN-13 : 978-8899972547
  • Prezzo: €13,00

In questa sua seconda raccolta di poesie, Antonella La Frazia, continua il cammino nel suo io. Ripercorre le sue tristezze, le sue gioie, i suoi rimpianti, fa i conti con la vita. Si tratta sempre di poesie al femminile, di sentimenti, di sensazioni reali e concrete descritte con delicata schiettezza, con una sonorità che è quasi una melodia, basta chiudere gli occhi per assaporarne i sentimenti e le sensazioni.

BIOGRAFIA

Antonella La Frazia nasce a San Giovanni Rotondo (FG) il 20/09/1966 da dove presto si trasferisce per ragioni lavorative del padre. Si trova a frequentare la scuola elementare  a Montella (AV). Già da allora si nota la sua propensione per la scrittura e la poesia in particolare, nei suoi primi semplici versi e nel suo abbozzo di romanzo, scritto all’età di circa dodici anni. Finite le scuole dell’obbligo si trasferisce nuovamente a San Giorgio del Sannio (BN) dove vive tuttora. Frequenta le scuole superiori nella vicina Benevento. Durante questi anni continua a scrivere poesie e racconti da leggere agli amici. A ventuno anni si sposa, ma a seguito della morte della sua prima figlia e di altri gravi dolori smette di scrivere, quasi dimenticandosene. Ricomincia a scrivere, dopo una dolorosa ricerca di sé. Nel novembre 2016 pubblica la sua prima raccolta poetica “Donne vicoli e fuoco (Viaggio fra i vicoli dell’animo femminile) LFA Publisher editore, a cui segue nel maggio 2017 “E come la Fenice …” sempre LFA Publisher editore e nel luglio 2018 “Donne senza ali.” CTL editore. In questo periodo raccoglie decine di premi e menzioni, vedendo pubblicate molte sue poesie in varie antologie. La sua poesia è una poesia al femminile, che ripercorre le proprie tristezze, gioie, rimpianti e fa i conti con la vita, volgendo sempre lo sguardo verso i problemi sociali. Si tratta di sensazioni reali e concrete descritte con delicata schiettezza e con una sonorità che è quasi una melodia, basta chiudere gli occhi per assaporarne i sentimenti e le sensazioni. scrittura innovativa dal sapore d’antico su di una struttura moderna, ci troviamo di fronte ad un nuovo stile che unisce la prosa alla poesia e che nei testi poetici si avvicina ai crepuscolari e nella prosa mantiene le vibrazioni e i toni della poesia.

 Nel novembre 2018 vede la luce il suo primo romanzo “I veli delle donne” L’inedito associazione letteraria editore, per la collane “Anteprime.” Romanzo breve che tocca vari temi sociali, che hanno per protagonista sempre il mondo femminile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: