Poesie: Francesco Golisciano

di FRANCESCO GOLISCIANO POESIE Sono arrivate le copie per autore del mio libro! Penso che il cartaceo sia di gran lunga superiore al digitale. Ho preso dalla realtà per tornare alla realtà. Potete prenotare il libro scrivendomelo o acquistandolo su Amazon. Dopo il libro “Ho sfidato l’Eternità“, arriva la mia raccolta poetica. 135 pagine cheContinua a leggere “Poesie: Francesco Golisciano”

Virtù

di NINETTA PIERANGELI Virtù Miscellanea di riflessioni della collana “Le belle parole”, volume a cura di Francesca Romana de’ Angelis. Oggi ho letto una miscellanea di saggi e riflessioni, più o meno lunghe o brevi, da titolo “Virtù”, una delle belle parole a cui l’editore Studium ha voluto dedicare la sua collana. Riassumendo e riprendendoContinua a leggere “Virtù”

Incipit a “Sulle Pendici Dell’Altro”

di Lucia Triolo Incipit a “Sulle Pendici Dell’Altro” c’è una forzadi futuro che si sdraia sulle pendicidell’ altromentre la bestia ride:questo  sentimento cugino lontano dell’orrore di oggistacca sovente gli occhi verso te pronuncia parole SE SEI INTERESSATO A UNA “CASA EDITRICE NON A PAGAMENTO” CLICCA SUL PULSANTE PER SAPERNE DI PIU’ ***** SE SEI INTERESSATO A “NUOVI CONCORSIContinua a leggere “Incipit a “Sulle Pendici Dell’Altro””

mentre il deserto avanza

di Lucia Triolo mentre il deserto avanza l’anima tua a tentonimi investe come uno spavento resipiscente.Profondo il grembo, non teme i suoiassalti da lanciatore di coltellinon si ama mai a braccia conserterinunciando al segno.Ho bisogno di tutte le ossaangoli di questa nostra storiail resto è fellonia Assurdo questo paese vuoto cheho inghiottitoassurda questa metaforache io sonoContinua a leggere “mentre il deserto avanza”

soglia

di Lucia Triolo soglia Che ora ha lamemoria?ha l’ora di una sogliaChe ora ha una soglia?A quell’ora spingevi il tuo corpoverso il mio un pensiero sulla sogliadella carnegioco di immagini che mormoravano quel mormoriolo abbiamo chiamato felicità ti sta toccandola sua memoria sconclusionataammalata di desiderio in quell’ora sopravvive il desiderio di chi ha perso io ho sorpreso laContinua a leggere “soglia”

la cavalcata del dolore d’esserci

di Lucia Triolo la cavalcata del dolore d’esserci  “ Chi cavalca così tardi nella notte e nel vento?”W. Goethe, il re degli Elfi  Questa è la vicenda di un dolore impossibileconsumato al galopponei campi a distesa di un cuore arsocome stoppiatra file d’ alberi fantasma ecrepe di fantasmi che si concedonoa una boscaglia dopo l’altraa volerContinua a leggere “la cavalcata del dolore d’esserci”

Ursprüng

di Lucia Triolo Ursprüng Non ho mai saputo dare nome alle cosedi ogni identità ho imparatoa fare a meno maschere nomi immagini corpiho lasciato divorarsi l’un l’altro e il telefono che non suonadentro la mano Nel punto in cui dritto e rovescio si con-fondevano-girandola che sprizza e mi resistenon ho mai saputo pensareun al diContinua a leggere “Ursprüng”

continuare?

di Lucia Triolo CONTINUARE? Sono stancadi andare all’inseguimentoi richiami ormai hanno giratol’angoloe il turbamento si è infilato a precipiziodentro la porta di casa. Con il cucchiaio raccolgo per strada-ma dove?-il tempo della foschia,una folliam’è madre e mi culla. Devo ancora scavare e intagliareintagliare e scavare luoghidella mia pelle-ma dove?-per sapere che la normalitàè una meravigliosaContinua a leggere “continuare?”